a lista Tsipras all’Unical mercoledì 16 aprile h.18 con Tonino Perna e Franco Arminio

 

 

La lista Tsipras all’Unical mercoledì 16 aprile h.18 con Tonino Perna e Franco Arminio

 

COMUNICATO STAMPA

 

Presso la Aula ssp1 – nel cubo 0 del Ponte dell’Università della Calabria - in data 16 aprile, alle ore 18.00, si terrà l’incontro politico di studenti, docenti e lavoratori delle Università e del territorio con alcuni candidati della lista “L’altra Europa con Tsipras” per la circoscrizione dell’Italia del Sud. Il Comitato UniCal “L’altra Europa con Tsipras” ha infatti organizzato un primo incontro-dibattito pubblico con il candidato calabrese Tonino Perna (Economista e sociologo) ed il candidato campano Franco Arminio (Maestro elementare, poeta e fondatore della ‘paesologia’), noti entrambi come meridionalisti sinceri, originali e controcorrente.

Le elezioni del 25 maggio  sono le prime vere elezioni europee, non solo perché si vota per la prima volta per indicare il presidente della Commissione, ma in quanto si scontrano visioni fra loro distinte e contrapposte. 

La prima visione è quella della “grande coalizione” incarnata dal candidato socialdemocratico, Martin Schultz che dopo aver sostenuto le politiche di austerity che hanno impoverito i paesi del Sud Europa per salvare le banche tedesche, ora rinnega tutto e parla di cambiare rotta.

La seconda visione, la più pericolosa, è la uscita dall’Euro, conritorno e svalutazione della moneta nazionale in un quadro di  nazionalismo xenofobo.        

C’è infine la  terza visione – la nostra -  del futuro europeo ed italiano ed è quella legata ad un cambiamento radicale delle politiche economiche europee e quindi nazionali, rimanendo nell’Euro e dando più peso ai paesi del Sud Europa che più hanno subito le conseguenze dell’austerity.   Essa si fonda su proposte radicali ma precise: ristrutturare il debito dei nostri paesi che è diventato impagabile, offrire a tutti i cittadini europei un diritto ad una vita dignitosa che significa un reddito minimo di cittadinanza, una scuola e sanità per tutti.

Non si può giustificare in alcun modo una Europa Unita con cittadini di serie A , B e C. come le dottrine liberisti stanno a tutti imponendo!

Per le prime vere elezioni europee, in definitiva, il Comitato UniCal ritiene che sia giunto il momento di impegnarsi, con la Lista Tsipras, per un’altraEuropa, diversa e migliore da quella che abbiamo fin qui avuto o subito:

 

    per una Europa dell’innovazione e della riconversione ecologica dell’economia, oltre i dogmi   dello sviluppo e della crescita ad ogni costo per una Europa della redistribuzione delle ricchezze e delle opportunità per una Scuola e una Università europee che riformino radicalmente il “processo di Bologna” e le pseudo-riforme Berlinguer-Moratti-Gelmini dell’istruzione pubblica, che deve essere di massa e di qualità per tutti.

 

Arcavacata di Rende (Cosenza), 14 aprile 2014

 

 

                                            Comitato UniCal “L’altra Europa con Tsipras”

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna