Sono solo canzonette? Assaf, il ragazzo e il mito

Sono solo canzonette? Assaf, il ragazzo e il mito

June 25th, 2013 - 12:43 am

ShareÈ tutta una questione di numeri. E di un mito politico irrisolto. Il fenomeno di Mohammed Assaf, vincitore effettivo e morale di “Arab Idol”, non può in alcun modo essere paragonato ai nostri talent show, e tantomeno ai ragazzi che attraverso contenitori di quel genere vivono un successo spesso temporaneo ed effimero in Italia. C’è di mezzo molto di più: la fatica di essere nato a Gaza, l’essere simbolo di una questione (araba e mediorientale e internazionale) irrisolta, l’essere un ragazzo negli anni delle speranze (negate o meno) dei ragazzi arabi, l’appartenere a un popolo che chiede riscatto in primis ai propri governanti incapaci e poi anche al mondo. Sono solo canzonette, è vero, ma poi mica tanto, in una regione – quella araba – in cui la pop culture è da anni il mezzo per dire tanto di altro. Mohammed Assaf, ragazzo palestinese di Gaza, erede di una stirpe [...]


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna